Oakley Criterium Città di Carpi

Una bella città,

Buona compagnia,

Qualche nuvola e qualche goccia di troppo.

Ma tanti sorrisi e tanta passione.
Questi gli ingredienti principali per una criterium indimenticabile,una delle gare più belle che io abbia mai fatto.

Una gara speciale anche perchè è forse la prima Criterium che ho intrapreso con uno spirito tutto nuovo: niente tattica,solo cuore e passione!
Gambe? Ormai quando dico che mi fanno male allora forse è la giornata buona e chi si allena con me lo sa bene!

Un percorso bellissimo ma tosto,veramente tecnico, in particolare l’ultima vera cura che era a 90°,stretta e arricchita da graziosi tombini!
I percorsi tecnici mi piacciono,un po’ di rulli,una chiamata importante per il morale e via in griglia: carica come una molla e sorridente.

Sempre sorridente!
Primi giri in gruppo poi decido di allungare e così,approfittando del percorso tecnico a mio favore, ho allungato rimanendo al comando da sola per un giro e mezzo. Aspetto,rientro,qualche giro e ci controlliamo.

Ci studiamo. E nel frattempo cadono le prime gocce..come anche qualche avversaria!
In tre passano indenni e continuano la gara,io vengo coinvolta ma senza troppi problemi e così,dopo essere finita sula transenna riparto.

Da sola. Le vedo lì davanti. Devo prendere!

Tre giri  a tutta e riesco a rientrare. Mannaggia la gara è già praticamente finita,ultimo giro e si allunga così,con il morale e mille ma le gambe distrutte provo una volata da cui rimango esclusa concludendo quarta.

Ma sta volta è diverso.Mi piace il mio quarto posto,super sudato e col cuore. E’ facile amare le gare in cui otteniamo un bel risultato,un po’ meno le altre!

Ma se ci metti il cuore può succedere ed è questo il caso!

Un super ringraziamento per questi bellissimi ricordi va sicuramente a Francesco Martucci per l’organizzazione fantastica di questa Crit come anche a The Fridge Project,Carima e Erika Cosentino per il sostegno che mi forniscono!

A presto amici,

Ci si legge alla prossima Crit 🙂

 

Pic by Chiara Redaschi

Lascia un commento